ambiente

Gesta Papers n. 22 del 1 Dicembre 2009

La certificazione ambientale: i vantaggi per le Aziende

di Irene Semplici

Un’impresa che riconosce nella variabile “ambiente” un fattore critico di successo ed un’importante leva competitiva e che, nei confronti della normativa, si pone nelle condizioni di superarla con standards di performance migliori di quelli in essa previsti, può col tempo godere di numerosi vantaggi. L’obiettivo dei Sistemi di Gestione Ambientale è quello di identificare i principali aspetti ambientali dell’azienda, di tenerli sotto controllo, di coordinare tutte le attività con impatto ambientale e distribuire responsabilità specifiche per la loro realizzazione. I problemi ambientali diventano in questo modo parte integrante della gestione aziendale. Ogni azienda definisce quindi degli obiettivi volontari, come in qualsiasi altro ambito, il cui raggiungimento viene controllato dall’azienda stessa. In questo modo le aziende vengono chiamate alla responsabilità personale e ad un approccio preventivo nella tutela ambientale.

***

Le imprese che hanno deciso di adottare un SGA conforme agli standard nazionali e internazionali di riferimento si pongono l’obiettivo di minimizzare progressivamente l’impatto sull’ambiente, sino quasi ad annullarlo. Ciò nella convinzione che nel lungo periodo i benefici delle loro politiche saranno superiori ai costi in quanto esse non fanno che anticipare l’inevitabile evoluzione delle legislazioni ambientali, ottenendo forti vantaggi nei confronti dei concorrenti.

In generale, l’azienda/ente che adotta un Sistema di Gestione Aziendale certificato acquista maggiore credibilità nell’impegno ambientale, instaura un clima collaborativo con le istituzioni e con i cittadini, viene considerata parte integrante della politica ambientale del territorio.

Una gestione eco-compatibile da un lato può produrre maggiori spese ma dall’altro può garantire moltissimi benefici notevolmente superiori alle prime.

Ottenere la Certificazione secondo la Norma UNI EN ISO 14001 e/o aderire al Regolamento EMAS, introducendo un sistema di gestione ambientale all’interno di una azienda/ente, permette infatti di raggiungere diversi obiettivi e comporta indubbi vantaggi, sia in termini di immagine e di marketing, che in termini di costi gestionali, fra i quali:

a) Riduzione dei costi connessi agli aspetti ambientali;

b) Miglior controllo della gestione degli adempimenti normativi ambientali obbligatori;

c) Miglioramento della competitività;

d) Garanzie verso i clienti/utenti sull’impegno dell’azienda/ente per una efficace gestione ambientale;

e) Miglioramento dell’immagine dell’azienda/ente;

f) Aumento del valore di mercato dell’Azienda;

g) Accesso a finanziamenti agevolati comunitari, del Ministero dell’Ambiente, regionali ecc…;

h) Riduzione dei costi assicurativi;

i) Migliorare il dialogo con le associazioni di consumatori, gli utenti, i cittadini, le autorità;

j) Riduzione degli “incident” che implicano conseguenze amministrative, civili e penali;

k) Migliorare l’efficienza ed il controllo dei “costi ambientali”;

l) Risparmio in fatto di materie prime ed energia;

m) Agevolazioni per l’ottenimento di permessi ed autorizzazioni;

n) Riduzione dei costi per rispettare la normativa a tutela dell’ambiente;

o) Riduzione dei costi di smaltimento dei rifiuti e minori consumi di risorse;

p) Riduzione dei costi legati agli incidenti ambientali ed alle sanzioni;

q) Miglioramento dei rapporti con i lavoratori;

r) Miglioramento dei rapporti con le autorità pubbliche e la popolazione locale;

s) Miglioramento dei rapporti con le banche (soprattutto quando l’impresa fornisce all’esterno delle precise garanzie circa il suo impegno e la sua compatibilità ambientale);

t) Miglioramento delle relazioni con gli azionisti;

u) Maggior valore dell’azienda in caso di vendita, fusione, ecc. della stessa;

v) Maggiori possibilità di ottenere agevolazioni finanziarie, incentivi economici, semplificazioni o vantaggi nelle procedure amministrative.

Se da un lato i vantaggi di tipo “ambientale” come la riduzione degli impatti (ad es. rifiuti, fumi), la riduzione del rischio di incidenti e la maggiore certezza del rispetto della normativa ambientale, e quindi il minor rischio di contenziosi, possono essere immediati, spesso non si tiene conto che il risparmio di materie prime, di energia o la riduzione dei rifiuti hanno notevoli effetti positivi sui costi di fornitura e di smaltimento.

La certificazione ambientale può rappresentare uno strumento ideale per creare un sistema virtuoso largamente diffuso: se le aziende considereranno l’adesione alla Certificazione ambientale l’elemento di scelta dei propri fornitori al pari della qualità e del prezzo della fornitura, si creerà un circuito di aziende in grado di fornire garanzie di eco-compatibiltà e affidabilità.

Inoltre non possono essere dimenticati i vantaggi di tipo più “strategico”, sia verso l’esterno, come la migliore immagine verso il pubblico ed i clienti, le opportunità di mercato e le agevolazioni nell’accesso a finanziamenti pubblici, che all’interno, come la migliore efficienza e la motivazione e partecipazione dei dipendenti.

I problemi ambientali, in aggiunta, sono strettamente connessi con quelli relativi alla sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro. Una cattiva gestione dell’ambiente all’interno dell’impresa, può determinare anche un aumento dei rischi per la salute e sicurezza dei dipendenti, come il rischio di incendio o il rischio di contatto o inalazione di sostanze nocive. Di conseguenza nelle imprese più attive nei due campi il lavoratore trova un clima più favorevole, si sente più coinvolto, più rispettato e tutelato. Da questo possono derivare una maggiore motivazione, un maggior spirito di collaborazione, una maggiore disponibilità ed una maggiore produttività.

Per ultimo vale la pena ricordare che la politica ambientale si sta orientando sempre di più verso gli incentivi economici per incoraggiare investimenti ed iniziative a favore dell’ambiente. Sempre di più le leggi e le disposizioni con cui si erogano agevolazioni finanziarie prevedono come presupposto o elemento di favore il completo rispetto delle leggi in materia ambientale o l’adesione a norme volontarie quali il Regolamento EMAS e le norme ISO 14000.

Gesta Sas di Renato Goretta & C. è a disposizione per ogni chiarimento in merito.

X