GESTA PAPERS N. 32 EMAS III: semplificazioni per le Organizzazioni di Piccole DimensioniL’11 gennaio 2010 è entrato in vigore il nuovo Regolamento CE n. 1221/2009/CE del 25 Novembre 2009 , “sull’adesione volontaria delle organizzazioni a un sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS), che abroga il Regolamento CE n. 761/2001 e le decisioni della Commissione 2001/681/CE e 2006/193/CE”. Diverse sono le innovazioni introdotte, volte soprattutto ad integrare il Regolamento con gli altri strumenti di gestione ambientale, grazie anche all’eliminazione dei punti che ne rendevano difficile l’applicazione. In particolare, tutto lo schema è stato modificato in considerazione del fatto che sia opportuno incentivare le organizzazioni, soprattutto quelle di medie e piccole dimensioni, a partecipare ad EMAS. Per questo motivo sono numerose le agevolazioni introdotte dal nuovo Regolamento proprio per le PMI.

Sulla GUUE L342 del 22.12.09 è pubblicato il nuovo Regolamento 1221/09/CE del 25 novembre 2009, sull’adesione volontaria delle organizzazioni a un sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS), che abroga dall’11 gennaio 2010 il regolamento (CE) n. 761/2001 e le decisioni della Commissione 2001/681/CE e 2006/193/CE.

Il nuovo Regolamento comunitario EMAS n. 1221/09 rafforza il legame operativo con la norma ISO 14001 amplificandone i vantaggi nel campo della gestione delle problematiche ambientali.

Le principali novità introdotte riguardano:

1 – uno snellimento delle procedure al fine di facilitare l’adesione delle organizzazioni,

2 – alcune semplificazioni burocratiche per le strutture di ridotte dimensioni,

3 – una maggiore attenzione agli indicatori di prestazione da riportare nella Dichiarazione Ambientale,

4 – la semplificazione dei controlli regolamentari, degli obblighi normativi e degli oneri per le aziende registrate che dimostrino la conformità a tutte le prescrizioni applicabili in materia ambientale.

Nello specifico, le principali agevolazioni introdotte da EMAS III, per le OPD (Organizzazioni di Piccole Dimensioni, cui appartengono le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese definite nella Raccomandazione 2003/361/CE della Commissione, e le amministrazioni locali con meno di 10.000 abitanti o altre amministrazioni pubbliche che impiegano meno di 250 persone e presentano un bilancio di previsione annuo non superiore a 50 milioni di euro o un bilancio annuo consuntivo non superiore a 43 milioni di euro) sono:

1 – la riduzione dei diritti di registrazione;

2 – l’accesso agevolato a informazioni e finanziamenti specificamente definiti per le loro esigenze;

3 – la promozione di misure di assistenza tecnica;

4 – la possibilità di prolungare la frequenza triennale di rinnovo della registrazione EMAS fino a 4 anni o la frequenza annua di mantenimento della registrazione fino a 2 anni, a condizioni che:

a)  non siano previste modifiche sostanziali all’organizzazione;

b)  non esistano rischi ambientali significativi;

c)  l’organizzazione non contribuisca a problemi ambientali significativi a livello locale,

5 – la possibilità, per le OPD che beneficiano dell’estensione sino a 2 anni, di inviare all’organismo competente la dichiarazione ambientale aggiornata non convalidata per ogni anno per il quale sono esonerate dall’obbligo di disporre di una dichiarazione ambientale aggiornata convalidata.

Mentre le principali agevolazioni che riguardano tutte le organizzazioni sono:

1 – la semplificazione delle regole per l’utilizzo del logo EMAS, che è vietato solamente sui prodotti o sui loro imballaggi, oppure in abbinamento con dichiarazioni comparative riguardanti altre attività e altri servizi o in modo tale da poter essere confuso con i marchi di qualità ecologica assegnati ai prodotti;

2 – la garanzia da parte degli Stati membri in merito all’accesso delle organizzazioni alle informazioni e alle possibilità di assistenza in relazione agli obblighi normativi in materia di ambiente vigenti nello Stato;

3 – la semplificazione della procedura per la registrazione di gruppi di organizzazioni;

4 – l’adozione di provvedimenti da parte delle autorità competenti volti a renderne più facile la registrazione ed il suo mantenimento.

 Gesta Sas di Renato Goretta & C. è a disposizione per ogni chiarimento in merito.

 SCARICA IL NUOVO REGOLAMENTO EMAS n. 1221/09

X