Gesta Speciale Formazione del 20/10/2016
Tempo di lettura: 1 minuto

 disponibile sulla piattaforma FAD di Gesta il corso di formazione specifica dei lavoratori rischio basso ufficio 

OBIETTIVI
Il D. Lgs. 81/08, e successive modifiche (di seguito, D. Lgs. 81/08), all’Art. 37, comma 1, lettera b); e in ottemperanza a quanto stabilito nel nuovo Accordo tra il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministro della Salute, le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano (di seguito Accordo Stato Regioni per la formazione dei Lavoratori), per la formazione dei Lavoratori approvato in data 21 Dicembre 2011, prevede che il Datore di Lavoro assicuri a ciascun Lavoratore una formazione specifica dei rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’Azienda.

DESTINATARI
Il corso si rivolge ai Lavoratori (persone che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolgono un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un Datore di Lavoro pubblico o provato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari) e ai soggetti di cui all’Art. 21, comma 1 del D. Lgs. 81/08, ossia i componenti dell’Impresa familiare (di cui all’art. 230 bis del Codice Civile) e ai Lavoratori autonomi, che hanno svolto il Modulo di Informazione e Formazione generale.

CONTENUTI
Il programma del corso si articola in base all’individuazione della macrocategorie di rischio e corrispondenza ATECO 2002-2007 (Classificazione dei settori di cui all’Allegato 2 dell’Accordo Stato Regioni per la formazione dei Lavoratori, 21 Dicembre 2011), la trattazione dei Rischi specifici è declinata secondo la loro effettiva presenza nel settore di appartenenza dell’Azienda e della specificità del rischio:
a. Rischi infortuni
b. Meccanici generali
c. Elettrici generali
d. Attrezzature
e. Rischi fisici
f. Microclima e illuminazione
g. Videoterminali
h. Ambienti di Lavoro
i. Stress lavoro-correlato
j. Movimentazione manuale carichi
k. Segnaletica
l. Emergenze
m. Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischi specifico
n. Procedure esodo e incendi
o. Procedure organizzative per il primo soccorso
p. Incidenti e infortuni mancati

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE DEI TEST
Al termine di ogni Modulo il partecipante dovrà effettuare una prova di autovalutazione intermedia che precluderà l’accesso al Modulo successivo.
Le opzioni di risposta sono A-B-C-D-E: barrare una sola lettera sull’opzione di risposta che si ritiene corretta.
Soglie di superamento dei Test di autovalutazione e del Test finale di apprendimento:
1. Prova intermedia: se si risponde correttamente a 7 domande su 7: Test superato.
2. Verifica finale: se si risponde correttamente ad un numero di domande superiore a 12: Test superato. Se si risponde correttamente ad un numero di domande inferiore a 12: ripetere i Moduli didattici e ripetere la nuova Verifica finale di apprendimento.
3. Solo il superamento della verifica finale di apprendimento attiverà l’iter di rilascio dell’Attestato di profitto.

Write a comment:
*

Your email address will not be published.

X