Gesta Speciale Formazione del 03/11/2016
Tempo di lettura: 2 minuti

E’ disponibile sulla piattaforma FAD di Gesta il corso ai sensi del  DPR 177/2011, AMBIENTI CONFINATI – obblighi legislativi e soluzioni tecniche per la formazione e l’addestramento dei lavoratori e procedure di sicurezza

OBIETTIVI
L’obiettivo del corso è approfondire i contenuti del D.P.R. n. 177/11 per la qualificazione delle imprese che effettuano lavori in ambienti confinati.

L’emanazione del DPR 177/2011, in attuazione degli articoli 6 e 27 del D.Lgs.81/08, relativo alla qualificazione delle aziende destinate ad operare negli ambienti sospetti di inquinamento (art. 66 T.U.), con presenza di gas negli scavi (art. 121 TU) e/o confinati (allegato IV punto 3).
A titolo esemplificativo rientrano nelle definizioni suddette: cisterne, stive, fognature, pozzi neri, impianti depurazione e irrigazione, autobotti, vasche, caldaie, silos per granaglie, tubazioni, l’esterno dei un serbatoi e riguardano diverse attività produttive.

DESTINATARI
I destinatari dei corsi di formazione per il lavoro in spazi confinati sono tutte quelle aziende, singoli professionisti e operatori che si trovano a lavorare in ambienti confinati o sospetti di inquinamento, siano essi Responsabili delle imprese committenti, Datori di lavoro, Preposti, Lavoratori, RSPP e ASPP. In particolare:

a) tutte le aziende che possiedono al loro interno ambienti confinati, e devono informare i fornitori sull’uso e sui possibili rischi a questi collegati
b) tutti i responsabili di cantiere e preposti che devono verificare le modalità di lavoro dei lavoratori coinvolti nel cantiere

Il corso è formato da un parte teorica disponibile sulla nostra piattaforma in modalità FAD  e da un addestramento pratico durante i quali ai corsisti sarà richiesto di dimostrare il loro livello di comprensione dei contenuti del programma di addestramento. Al termine della parte teorica, dopo il superamento del Test Finale, verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Le esercitazioni pratiche di addestramento consisteranno nelle procedure di sicurezza coerenti con le previsioni degli articoli 66 e 121 del D. Lgs. 81/08.

Write a comment:
*

Your email address will not be published.

X