Gesta Papers n 113 del 15/12/2016
Tempo di lettura: 1 minuto
Si amplia il catalogo dei reati che comportano la responsabilità amministrativa delle Società.

La Legge n. 199/16, recante “Disposizioni in materia di contrasto ai fenomeni del lavoro in nero, dello sfruttamento del lavoro in agricoltura e di riallineamento retributivo nel settore agricolo”, entrata in vigore il 4 Novembre 2016, ha modificato il reato di “Intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro” previsto dall’art. 603 bis c.p.
L’art. 6 della legge, modifica inoltre l’art. 25 quinquies, comma 1, lett. a) del D. Lgs. 231/01, ampliando la categoria dei reati presupposto della responsabilità amministrativa degli enti.
L’illecito dell’ente viene punito con la sanzione pecuniaria da 400 a 1.000 quote (da cc 103.000 euro fino a 1.5 milioni), nonché con le sanzioni interdittive previste dall’art. 9, comma 2, D. Lgs. 231/2001 (es. l’interdizione dall’esercizio dell’attività esclusione dai finanziamenti etc.) per una durata non inferiore all’anno.

Gesta è a disposizione per ogni chiarimento in merito, al numero 0187 564442 o alla mail gesta@gestaconsulenza.it

 

Write a comment:
*

Your email address will not be published.

X